giovedì 4 dicembre 2008

La ceramica ha a che fare....


La ceramica ha a che fare con la terra, l'acqua, il fuoco, l'aria e .... l'anima.

E' l'arte dei quattro elementi: la terra e l'acqua da un lato, che compongono l'argilla, con cui creare una forma, dare corpo ad un'idea e il fuoco e l'aria, dall'altro, che la consolidano e la fissano nel tempo.

L'unione di questi quattro elementi ci porta indietro con la memoria ai miti antichi, dove alla creazione con l'argilla era associata la creazione della vita, la nascita: l'uomo venne creato plasmando la terra e, divenuto vivente, volle ripetere l'atto creativo egli stesso, per assonanza al divino che l'aveva creato, e divenne vasaio prima e ... ceramista poi!!!

Non vuole essere una battuta folle la mia, ma la sensazione che si ha plasmando l'argilla è quella di essere creatori di qualcosa ....dal nulla; bisogna risalire fino alla "sorgente" delle cose per dare corpo all'idea.
La Grande Madre, unione mistica di Acqua e di Terra ha sempre rappresentato, nell'antichità, il principio generativo, fecondo e ricettivo, simbolo della materia prima e sorgente di vita.
E' uno dei miei temi preferiti: alle varie rappresentazioni ed al "linguaggio della Dea Madre" dedicheremo ampio spazio.
Foto al lato: Dea Madre (Mlù - 2005)

2 commenti:

nerina ha detto...

ma la Dea Madre l'hai fatta tu? Non la foto...intendo la scultura.

Che bella.

mlù ha detto...

Sì, l'ho fatta io!!! qualche anno fa, in un momento in cui mi interessava molto il mito della Dea Madre e sua rappresentazione nelle varie culture. Si ispira ad una piccola scultura preistorica proveniente dagli altopiani dell'Iran (alta 15cm mentre la mia è quasi 60cm), che ho visto al Museo d'Arte Orientale di Roma. E' momentaneamente chiusa, perchè non ha uno spazio adeguato, ma...... è sempre nei miei pensieri e ... arriverà il momento del suo riscatto!!